MARIO PRIMO

 
 
Rieccolo! Piccini forte di una tradizione di famiglia dal 1882 vanta una selezione di vini contemporanei ispirati dalla propria storia. Tra i tesori che la Toscana regala vi è senza dubbio il suo territorio da sempre vocato alla produzione di vini di pregio tra cui primeggia il Chianti. Mario Primo è un connubio tra classico e contemporaneo, un progetto che si fonda sulla leggerezza, ma soprattutto sullo stile del Chianti del 1930: una reinterpretazione del classico e della tradizione famigliare con occhi e tecniche moderne.
DENOMINAZIONE:
Chianti Docg
UVAGGIO:
80% sangiovese, 10% canaiolo, 10% malvasia e trebbiano toscano
GRADAZIONE ALCOLICA:
12%
ENOLOGO:
Antonella Conti
NOTE DEGUSTATIVE:
l'utilizzo dell'uva Malvasia e Trebbiano, anche se in piccole percentuali, dona al vino un colore particolarmente vivace, con tonalità che ricordano il rosso rubino brillante e un gusto dove predomina la freschezza. Il naso presenta importanti sentori fruttati, in particolare la ciliegia rossa e la prugna. Al palato è morbido, intensamente fruttato, leggero e delizioso. Mario Primo si sposa perfettamente con salumi misti, primi ai funghi, pesce in salsa rossa e carni bianche. Servire fresco. Non teme le basse temperature... anche quelle più rigide 10 - 12 °C.
PREMI: